Richiedi subito un preventivo al miglior prezzo garantito

Hopium Machina, la Supercar Green sviluppata grazie a 3D experience

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Sostenibilità coniugata ad alte prestazioni e design ricercato.
Come in una ricetta, sono questi gli ingredienti essenziali chi lavora in questo momento nel settore automotive.
Lo sa bene l’azienda francese Hopium, che sta sviluppando i primi prototipi di un nuovo veicolo alimentato ad idrogeno.Questo nuovo progetto è denominato Hopium Machina e il lancio sul mercato della nuova vettura di fascia alta è previsto per il 2025. Per progettare e sviluppare la sua Machina Hopium sta utilizzando la piattaforma 3D experience di Dassault Systemes su Cloud. Grazie alla piattaforma 3D Experience, Hopium riesce ad usufruire di applicazioni integrate di progettazione, ingegnerizzazione e simulazione. E questo importante strumento sta portando alla realizzazione di una vera e propria supercar, ad altissime prestazioni, ma soprattutto un auto di lusso all’insegna della sostenibilità e dell’eliminazione delle emissioni inquinanti, grazie al suo motore ad idrogeno. Machina prende ispirazione dall’esperienza del più giovane vincitore della 24 ore di Le Mans, Olivier Lombard, pilota francese classe 1991. Grazie al suo sistema integrato a di celle a combustibile, Hopium Machina genera energia necessaria per alimentare il veicolo emettendo solo acqua.
La potenza del mezzo è di oltre 500 cavalli per una velocità di 230 km/h ed una autonomia di 1.000 chilometri.
Il motore può essere ricaricato in appena 3 minuti.
Grazie alla completa integrazione delle attività sulla piattaforma di 3D experience di Dassault Systemes Hopium è riuscita a creare una nuova esperienza di mobilità autonoma, connessa e alimentata ad idrogeno.
Grazie a questa tecnologia, utilizzata ormai da tutti gli sviluppatori di veicoli elettrici, sarà possibile arrivare ad una vera e propria trasformazione del settore. Agilità e funzionalità avanzate per sperimentare rapidamente concetti complessi, come l’elettronica embedded e un volume di archiviazione ottimizzato.
Adesso, non resta che aspettare un po’ per vedere Machina sfrecciare sulle strade francesi e non solo.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa