Consigli per la stampa 3D

  1. catia-user-day-stockholm

Nella modellazione per la stampa 3D è possibile riscontrare alcune problematiche per progetti destinati alla stampante 3D.
Non è possibile tracciare una soluzione per ogni problema poiché ci sono software diversi e stampanti diverse ma anche materiali di realizzazione diversi e tecnologie diverse per la progettazione di modelli 3D.

Alla luce di questi fattori variabili, in questo articolo tratteremo i consigli fondamentali per la realizzazione di progetti per la stampa 3D.

Consiglio n.1

Analizzare le linee guida del materiale finale

Ciascun materiale di stampa ha le sue caratteristiche, può essere solido e resistente ma anche flessibile e fragile, pesante o leggero, una superficie si può presentare liscia ma anche ruvida.
Questo significa che per ogni modello 3D è necessario studiare approfonditamente il materiale prima della fase di progettazione fase in cui sarà necessario rispettare le linee guida del materiale per realizzare una stampa 3D di successo.

Consigli n.2

Approfondire la tecnologia di stampa 3D

Abbiamo appurato che le caratteristiche del materiale possono variare ma dobbiamo valutare anche le variazioni in termini di tecnologia che viene utilizzata per la stampa 3D.
Un esempio calzante è il metodo ad incastro tra varie parti diverse: con tipologie di materiale come gomma o ABS risulta possibile stampare parti ad incastro mentre con altre tipologie come resina o bronzo non risulta possibile.
Il migliore esempio è il metodo ad incastro tra parti diverse: con materiali come ABS, poliammide o gomma è possibile stampare parti ad incastro, mentre con altri materiali come oro, argento, bronzo o resina questo non è possibile. La ragione di questo non è nel materiale ma nella tecnologia di stampa 3D utlizzata per ciascuno dei materiali.
Il nostro consiglio è quello di valutare sempre prima la tecnologia di stampa 3D.

A breve pubblicheremo nuovi consigli per gestire al meglio i vostri progetti in questo modo sarà possibile prevenire, almeno in parte, eventuali rallentamenti dovuti a problematiche di lavorazione.
Nel prossimo articolo, nello specifico, parleremo di:
– Attenzione allo spessore della parete;
– Focalizzare l’attenzione sulla risoluzione del file;
– Considerare le linee guida del software.

Posted in: